Come Trovare Clienti Paganti Nel Business Online – I Consigli di Mik Cosentino

come trovare clienti paganti

Quando ci si approccia al mondo del business online ci si rende conto che una delle prime cose da tenere in considerazione è quella di capire e scoprire come trovare clienti paganti.

Anche perché se non ci sono persone disposte a spendere i propri soldi per l’acquisto di un prodotto o servizio, è molto probabile che:

  • L’offerta condivisa non è particolarmente allettante
  • È mostrata al pubblico sbagliato
  • C’è diffidenza

E quindi le persone tengono per sé i loro soldi.

Del resto far sì che le persone “sconosciute” possano diventare nostri clienti equivale a saper persuadere nel modo giusto il giusto pubblico.

Quindi ti chiedo: perché una persona sconosciuta dovrebbe convincersi che tu sei la giusta soluzione al suo caso specifico?

Parliamoci chiaro sin da subito: se non sai ancora rispondere a questa domanda o hai qualche vaga idea… significa che potrebbe essere un potenziale problema di fondo.

I clienti vanno dove sono attirati.

E per attirare una persona ci possono essere diversi modi:

  • Creare un’offerta esclusiva
  • Fare sconti pazzeschi
  • Proporre ad un prezzo vantaggioso un prodotto di nicchia ma poco disponibile
  • La forza del brand e l’amore dei fan che si genera intorno
  • Condizioni vantaggiose circoscritte in un momento storico
  • L’autorità di chi propone
  • La fiducia intorno al marchio

Quindi trovare clienti paganti è una vera “scienza”

Niente vien da niente e NESSUNO oggi giorno compra le cose a caso.

Magari lo si fa in modo compulsivo, questo sì ma in realtà dietro si nasconde sempre:

  • Un bisogno latente
  • Una necessità evidente

Non è detto che siano presenti entrambe ma è molto probabile.

L’acquisto di un qualsiasi bene parte da questi presupposti.

Parte dal fatto che una persona ha un problema che:

  • Nessuno prima di te è riuscito a risolvere
  • Non ha capito i giusti passi da seguire ma vorrebbe saperli
  • Le soluzioni condivise sono incomplete

Quindi ti chiedo: hai analizzato il mercato e la concorrenza del tuo settore di riferimento in questo modo?

Permettimi di farti un confidenza sul trovare clienti paganti.

Quando ho iniziato a scrivere questo articolo non ho precisato che si trattava di un contenuto ideale per chiunque abbia:

  • Un’attività online
  • Un’attività offline
  • Un negozio fisico o digitale
  • Un erogatore di servizi di consulenza dal vivo o in remoto

Quindi è normale che se tu stai leggendo questo contenuto potresti avere la necessità di trovare clienti paganti per una tua realtà già esistente o che vorresti creare.

Anche perché senza clienti non esiste nulla.

Ma in verità io ti chiedo:

Avere più clienti oggi manderebbe in tilt l’erogazione dei tuoi prodotti o servizi?

clienti per guadagnare online

Vedi… molto spesso le persone non tengono conto di una cosa che fa la totale differenza nel mondo del business. E sono appunto le strategie che vengono utilizzate per trovare più clienti, ma non sempre avere più clienti è la via maestra per portare al successo una propria attività imprenditoriale.

Sembra una frase contro intuitiva ma ha un fondamento più radicato di quello che sembra.

Dipende da come si è impostato o come si vuole impostare il proprio business.

  • Ci sono dei colli di bottiglia nel processo di acquisizione clienti?
  • Ad oggi se hai già creato qualcosa, come sta funzionando?
  • Se non l’hai ancora creato come vorresti che funzionasse?
  • I concorrenti nella nicchia come si stanno muovendo?
  • Qual è l’esperienza che vorrebbero vivere ma non stanno ancora vivendo i potenziali clienti?
  • Cosa potresti fare tu di diverso rispetto gli altri?
  • In quanto tempo?
  • Evitando quali difficoltà?

Ti assicuro che se non hai ben chiare queste domande e le relative risposte… tutto quello che andrai a creare o che hai già realizzato, prima di essere ulteriormente potenziato deve essere correttamente sistematizzato – altrimenti c’è un forte rischio di realizzare un qualcosa che ha le ganasce alle ruote.

Infatti è esattamente quello che spiego nel dettaglio all’interno di…

Trovare clienti paganti grazie all’online marketing è corretto se però quello che è già stato creato come funnel di marketing è strutturato a dovere da essere il più “liquido” possibile con meno frizioni possibili.

Altrimenti si rischia di mandare in crash un meccanismo che invece dev’essere ben strutturato.

ATTENZIONE!

Con questo non significa che io prediliga unicamente delle situazioni in cui siano totalmente ed interamente AUTOMATIZZATE (lato vendita) senza la minima interazione umana.

Anche perché nel digital marketing oggigiorno è bene inserire anche l’essere umano, ma deve essere contestualizzato nel modo corretto e soprattutto deve sapere concretamente quello che fa.

Altrimenti è impensabile credere di riuscire ad ottenere buoni risultati e vendere di più a parità di sforzo.

Infatti prima di pensare ad avere più clienti bisogna pensare se:

  • Si è strutturati per sopportare un aumento di anche soli 10 clienti al giorno
  • Un aumento di clienti rischia di portare delle situazioni avverse anziché favorevoli
  • Si innesca qualche conflitto nei protocolli già definiti
  • Aumenta il margine di profitto o diminuisce (accade anche questo se non c’è l’adeguata organizzazione)
  • Ci si ritrova a gestire maggiori richieste di assistenza e supporto clienti distogliendo il focus dalle azioni maggiormente necessarie
  • Porta a togliere tempo e risorse in azioni che invece sarebbero in linea con gli obiettivi prefissati

Perché c’è da tenere in considerazione anche questo aspetto, e infatti ne avevo parlato in un articolo ad inizio anno 2021.

Clicca qui e scopri come settare i giusti obiettivi >

Il Web Marketing è focalizzazione. Specialmente per trovare clienti paganti.

Troppo spesso mi capita di vedere situazioni e realtà aziendali che si fanno prendere dal momento, dall’applicazione appena uscita, dallo strumento aggiornato, che perdono completamente di vista quella che rappresenta invece la stella cometa, nonché quella destinazione che andrebbe seguita come se fosse un oracolo mistico.

Non è un caso che avere sotto mano quella che è una tabella di marcia è più che fondamentale per il successo o il fallimento di un business online.

Anche perché non sempre le priorità definite tali sono giuste.

Come non lo è nemmeno il trovare nuovi clienti paganti.

Perché ho appena detto una cosa che sembra smontare letteralmente tutto quanto dichiarato fino a questo punto?

Per gli stessi motivi che se tu ad oggi sei un libero professionista che scambia il suo tempo per denaro… non puoi avere più clienti oltre quelli che già hai se sei già a tappo.

Capisci cosa voglio dire?

Infatti non è sempre corretto utilizzare subito la potenza del marketing digitale nei vari contesti di lavoro.

C’è situazione e situazione.

Non tutte le realtà create sono costruite per gestire e smaltire nuovi flussi di ingresso.

Prima devono essere sistemate le procedure, valutare che tipo di servizio erogare e poi aumentare l’afflusso di ingresso se oltretutto è presente la giusta squadra di supporto pronta a erogare servizi, consulenze e prodotti.

Altrimenti ci si da la zappa sui piedi!

Ma ATTENZIONE!

Non ti credere che anche l’erogazione di un prodotto digitale non abbia colli di bottiglia o limiti oltre i quali si possono creare dei veri e propri crash.

Ma quindi Mik come trovare più clienti paganti?

come fare soldi online

Capisco questa domanda, anche perché alla fine della fiera tutti noi vogliamo di più, ma il punto è che per avere di più dobbiamo essere strutturati di più.

Dobbiamo avere dalla nostra parte ben chiaro tutto il flusso schematico di come funziona il nostro business, quindi:

  • Come attiriamo clienti
  • Qual è il processo che li spinge a scegliere noi o gli altri
  • Come eroghiamo i servizi o prodotti
  • Se ci sono eventuali intoppi
  • In quanto tempo portiamo al risultato un cliente
  • E se lui stesso è disposto e disponibile a farci conoscere nuovi clienti (referral)

Anche perché se noi impieghiamo molto tempo a far raggiungere degli obiettivi precisi e definiti al nostro pubblico, anche l’attrazione di nuovi clienti dipende pure da questo.

Quindi non solo è importante capire la tecnica, ma bisogna trovare anche una promessa coraggiosa e suadente che alletta nuove persone ad affidarsi e fidarsi del tuo protocollo.

Pertanto comprendi bene quanto il trovare clienti paganti dipende da quello che si vuole proporre.

Spesso succede che non si trovano clienti non tanto per le tecniche che si utilizzano ma per quello che è il messaggio di marketing condiviso.

Per questo motivo la cosa migliore che puoi fare ora è seguire le indicazioni di chi negli ultimi anni ha aiutato oltre 2400 clienti e costruito un team di persone ognuna delle quali lavora in sinergia l’una con l’altra favorendo la costante crescita di un business solido come quello di InfomarketingX.

A tal proposito ne parlo passo passo in questo nuovo webinar gratis.

Prendi appunti ed inizia a vedere le cose da una nuova prospettiva perché come trovare clienti preclude delle sfaccettature che se non vengono considerate fanno la totale differenza.

Parola di Mik Cosentino

PS. Breve riepilogo dei concetti condivisi in questo articolo incentrato su come trovare clienti paganti.

Il punto è questo.

Prima di trovare nuovi clienti è bene fare un’attenta e profonda analisi di quella che è la propria realtà aziendale o di quella che si vuole andare a strutturare.

Saper leggere i giusti numeri che contano all’interno di un business è ciò che ne decreta il successo o il suo totale fallimento.

Pertanto prenditi del tempo per fare queste adeguate considerazioni seguendo le domande che ti ho condiviso in questo articolo.

Poi una volta fatto questo rifletti su come vuoi impostare la tua attività, se incentrata sull’erogazione di consulenze, video corsi o formazione perché anche qui i numeri e le criticità sono diametralmente opposte.

Sì perché come ti ho evidenziato sin da subito, non sempre trovare clienti paganti nel proprio caso specifico è la giusta soluzione. Infatti in alcuni contesti si potrebbero creare dei veri e propri colli di bottiglia che mandano in blocco il proprio business anziché farlo procedere al meglio.

Pertanto prenditi del tempo per analizzare queste sfumature e solamente in un secondo momento puoi approfondire il discorso di come trovare clienti paganti accedendo al mio training GRATIS.

E’ inutile scoprire la potenza del marketing se poi diventa depotenziante e distruttivo nella tua realtà.

Quindi prima fai questa considerazione, poi approfondisci il discorso cliccando sul pulsante precedente.

All’interno di quel video gratuito non solo ti condivido quali sono le fonti di traffico più interessanti e performanti da conoscere e applicare nel proprio caso specifico per trovare clienti paganti, ma condivido anche l’importanza di saper delineare la giusta offerta al giusto prezzo rendendo ogni processo aziendale il più snello e funzionale possibile.

Perché in questo mondo del business online è molto facile complicarsi la vita piuttosto che semplificarsela.

Quanto costa non fare l’infomarketer? Rispondono gli studenti di Mik Cosentino

infomarketer

A volte ci si focalizza eccessivamente su quello che si può ottenere facendo l’infomarketer senza però considerare quanto costa non fare l’informarketer.

Ed è questo l’argomento che ho deciso di affrontare e sviscerare insieme a te oggi con questo contenuto.

Anche perché voglio chiederti una cosa molto semplice ma dalla grande efficacia.

Nel momento in cui in passato sei rimasto interessato all’acquisto di un prodotto o servizio… hai mai pensato a quanto potesse costare per te non approfondire quelle informazioni?

Sul serio, prendi in considerazione quanto ti ho appena detto.

Te lo ripeto.

Nel momento in cui hai compreso che è possibile poter realizzare un business online o di guadagnare attraverso l’internet marketing… hai mai pensato quanto può costare per te non fare l’informarketer?

Devi sapere che lì fuori ci sono tante opinioni a riguardo ed ognuno esprime la sua sulla base di quella che è stata la propria esperienza personale in quel settore di riferimento.

Pertanto una cosa intelligente che ti invito di fare ora è ascoltare le opinioni studenti che trovi su questa pagina >

Il modo migliore per verificare se un programma formativo funziona, è ascoltare i feedback delle persone che l’hanno già utilizzato nel proprio caso specifico.

Ma la vera domanda è:

Perché l’infomarketingx di Mik Cosentino è così impattante come strumento di formazione e successo per le persone?

Sinceramente non mi piace far passare il messaggio che in quello che faccio c’è una particolare formula magica.

Ma ciò che rende efficaci i programmi formativi targati infomarketingx è il supporto clienti.

Per noi il cliente viene prima di ogni altra cosa.

Per noi la sua user experience è qualcosa che non possiamo lasciare in secondo piano.

Infatti è per questa ragione che negli ultimi anni abbiamo speso centinaia di migliaia di euro nella realizzazione di una piattaforma proprietaria realizzata ad hoc per tutti i nostri studenti affinché riescano a respirare sin da subito l’aria di essere un infomarketer ben pagato sul mercato seguendo le giuste informazioni.

E non è nemmeno un caso se a breve rilasceremo pure la versione 2.0 della xmansion – ovvero l’area riservata dei nostri programmi formativi in cui le persone vi accedono e possono apprendere in modo immersivo tutti i vari contenuti condivisi all’interno.

Ma c’è di più!

Perché non è solamente questo che rende InfomarkeingX una vera scuola di formazione dell’infomarketing.

Le Q&A settimanali dei miei coach sono un valore aggiunto non da poco, in cui due volte a settimana danno parola a tutti i partecipanti e poter fare quella domanda che in questo momento li sta bloccando nel percorso e ricevere un feedback immediato, in tempo reale che permetta i miei studenti, nonché X-Men di raggiungere più facilmente i primi BOOM ha un valore inestimabile.

Perché poi una nostra priorità è far ottenere i primi guadagni a chi segue le nostre indicazioni.

Ovviamente i risultati dei miei studenti sono atipici, nel senso che sono frutto di impegno personale, competenze apprese e azione massiccia sul campo.

Non è che entrando all’interno di InfomarketingX poi ottieni risultati così, rimanendo seduto sul comodino.

C’è da farsi il mazzo, ma se sei una persona disposta ad agire, ligia al dovere e che segue le istruzioni passo passo… di sicuro quello che trovi cliccando qui >> potrebbe darti un grande aiuto.

La missione di InfomarketingX è quella di essere una realtà applicabile per tutti

Anche se quello appena detto può sembrare un vero e proprio controsenso di marketing… del resto se non sei un novizio del settore, sai quanto è importante squalificare i propri messaggi, quindi renderli appetibili per un pubblico e un po’ meno per altri.

Infatti anche nel nostro caso è così, perché per quanto ci sforziamo ad arrivare ad ogni persona sulla faccia della terra, non tutti saranno interessati e disposti a fare quello che condividiamo nel nostro percorso.

Ma ci piace pensarlo e soprattutto i nostri standard sono riferiti a questo livello di attitudine quotidiana.

Facciamo tanto per dare tanto (consapevoli che non tutti ci seguiranno).

Ma va bene così, anche questo è il lavoro da Infomarketer.

Ma attenzione!

Non sono qui a venderti il mio programma formativo Infomarketing Lifestyle >> anche perché ho realizzato un meccanismo che si ripaga da solo pure se oggi spegnessi le campagne pubblicitarie.

Infatti non ho un business legato alle fonti di traffico. C’è tutta un’infrastruttura dietro che funziona a prescindere da quello che c’è a monte; per questo non sono un fan del dropshipping e affiliate marketing, perché poi sono dinamiche che se spegni la fonte di traffico, si spegne tutto.

Ecco perché ti invito a visionare il costo del non essere un Infomarketer, visionando questo succoso e prezioso contenuto che trovi qui:

Hai mai visto così tante opinioni studenti?

Come dicevo prima… per noi il supporto clienti è la base di tutto.

Per questo abbiamo creato un gruppo facebook di supporto per tutti i nostri X-Men affinché ogni qual volta che c’è un dubbio, perplessità ecc… oltre a sfruttare le due sessioni settimanali (a vita) di Q&A con i miei coach, si può sfruttare il supporto del gruppo, uno strumento immediato di risposta a dubbi ecc.

La cosa stupenda è che il gruppo alimenta il supporto anche reciproco dei vari studenti creando un ambiente per loro familiare, importante e di crescita reciproca che altrimenti non avrebbero modo di avere.

Essere un Infomarketer è anche questo: seguire il giusto gruppo di pari.

Questa è l’etica che ci contraddistingue da sempre.

Ed è per questo che rispetto la concorrenza siamo sempre almeno X passi avanti.

Siamo certi che poter mostrare un cammino per chi vuole vedere più nel dettaglio la professione di Infomrketer realizzando i propri obiettivi (personali ed economici), sia un principio che oggi giorno in pochi hanno a cuore.

A noi non interessa fare soldi, quella è una diretta conseguenza del successo delle persone che si affidano a noi così come puoi vedere da qui >>

Anche perché la libertà di fare quello che si ama senza dover rendere conto a nessuno gestendo la propria vita come meglio si crede… è un lusso che oggi giorno in pochi si possono permettere.

Ed anche questa è una grande ricchezza.

Quindi… quanto ti sta costando non essere un infomarketer?

Non limitarti a vedere solo ed esclusivamente il costo delle informazioni o strumenti da utilizzare per diventarlo… guarda invece quanto ti costa non esserlo.

Perché è quella la reale differenza.

Tieni conto che tra i nostri studenti ci sono persone che se avessero scelto di andare altrove e seguire altre realtà… ad oggi non avrebbero ottenuto i risultati che puoi visionare da te nel video che ti ho linkato più sopra.

Visionalo e poi trai le tue conclusioni.

Questa è InfomarketingX.

E se tu ancora non ci sei, puoi farne parte.

Ti aspetto dentro,

Mik Cosentino